fbpx
I nostri contatti
Via Mazzini 6, 21050, Cairate, Varese, Italia
support@enceladomarketing.com

Come fare un’indagine di mercato

Quando parliamo di aziende o più in generale di tipologie di business, un fattore determinante che ti porta a capire la direzione da prendere, per la tua attività o per l’attività dei tuoi clienti, è senza dubbio un’indagine di mercato seria e accurata.

Capire come si sta muovendo il nostro mercato di riferimento, capirne i punti di forza e di debolezza e soprattutto chi sono gli attori principali all’interno di questa nicchia è la chiave vincente che devi utilizzare per ottenere risultati positivi e soddisfacenti.

Scopriamo assieme come poter effettuare un’indagine di mercato completa!

Perché fare un’indagine di mercato è importante?

È una domanda spontanea che in molti di noi ci siamo fatti, e se te la sei fatta anche tu non preoccuparti: è normalissimo!

Infatti quando parliamo di indagine di mercato, trattiamo di un argomento che non ha mai una inquadratura precisa e chiara, perché molto spesso le metodologie con cui si esegue sono molto diverse, talvolta complesse o addirittura sconosciute!

Ma sapersi muovere in questo ambito è fondamentale perché porta dei benefici importantissimi per la tua attività (o quella dei tuoi clienti) sia nel breve che nel lungo periodo.

1) È un’arma potente per prendere decisioni strategiche

Infatti l’indagine di mercato va vista come una sorta di seduta psicologica, dove capisci e analizzi quali siano i problemi, per poi prendere le decisioni più giuste per te e per quali sono le tue caratteristiche.

2) Comprendi meglio i punti di forza e di debolezza tuoi e dei tuoi competitor

Essere a conoscenza di cosa accade e come accade ti permette di studiare meglio gli altri e contemporaneamente te stesso, per capire a cosa bisogna dar valore e invece cosa bisogna migliorare.

3) Scoprire un “buco” di mercato e coglierne l’opportunità

Durante un’indagine di mercato, uno degli obiettivi principali è proprio quello di trovare quale sia quel particolare bisogno dei consumatori che ancora non è stato soddisfatto, oppure che è soddisfatto ma non in maniera corretta e precisa. E questo ti permetterà poi di costruire la tua nicchia e di identificare le azioni precise da fare.

4) Capire la tua value proposition e darle il più valore possibile

Infatti, se è vero che capire cosa fanno gli altri è fondamentale, ancora più importante è capire cosa effettivamente tu stai offrendo e perché gli altri dovrebbero scegliere te.

Insomma:

Cosa ti rende speciale?

Cosa ti rende unico?

Perché il tuo mercato dovrebbe scegliere te?

Quanto e come soddisfi i bisogni dei tuoi consumatori?

Domande alle quali riuscirai a darti una risposta precisa dopo questo articolo!

Capire cosa vuoi offrire

Sembrerà banale, ma credimi non lo è.

La prima cosa fondamentale da fare è capire essenzialmente cosa tu stai offrendo o cosa vuoi offrire se devi ancora partire, e di conseguenza individuare bene il tuo mercato.

Molto spesso tante persone si affacciano all’apertura di un business (specialmente nel caso dei business online) senza un’idea chiara della loro identità e dell’identità del loro mercato.

È una parte molto importante perché ti consente di essere centrato sul tuo obiettivo e capire quali effettivamente siano i primi passi fondamentali da compiere per partire con una mentalità giusta, un’ambizione forte e una prospettiva sul lungo periodo.

Perché se riesci fin da subito ad identificarti in quello che sei (e ad evitare di identificarti con quello che non sei) riuscirai a portare qualcosa che ti contraddistingue sul serio e ti renderà un vero protagonista del tuo mercato in maniera distintiva e positiva.

Ma oltre a te, ci sono anche altri che vogliono fare la tua stessa cosa: e chi sono questi altri?

analisi di mercato protocollo galileo

Analizzare i competitor del tuo mercato

Quando parliamo di competitor intendiamo tutti le entità (aziendali e non) che offrono beni e servizi destinati ai consumatori del tuo mercato di riferimento. Non tutti i competitor sono uguali, anzi: molto spesso sono diversissimi fra di loro e capire l’eterogeneità delle loro offerte è fondamentale per sapersi posizionare nella maniera corretta.

Ma i competitor che caratteristiche hanno? Come faccio a riconoscerli?

Innanzitutto bisogna distinguere due categorie di competitor:

  1. Competitor diretti: ovvero quelle aziende che vendono essenzialmente lo stesso tipo di bene o servizio che vendi tu
  2. Competitor indiretti: trattasi di aziende che non vendono lo stesso bene o servizio ma che sono comunque potenzialmente in grado di soddisfare con la loro offerta gli stessi bisogni che soddisfi tu con la tua azienda.

La chiave di questo punto infatti, risiede nel distinguere queste due tipologie di attori ed essere in grado di inquadrarli perfettamente per potersi distinguere in maniera efficace ed efficiente.

Sul nostro canale YouTube offriamo sempre dei contenuti gratuiti sul marketing digitale e sicuramente quello relativo all’analisi dei competitor è proprio quello che fa al caso tuo!

 

La regola fondamentale è: distinguersi.

Senza una distinzione chiara dagli altri rischiamo di proporre sempre le stesse cose e dunque un consumatore non coglierebbe a primo impatto il perché dovrebbe scegliere noi rispetto magari ad altri competitor alle quali si è sempre rivolto e coi quali magari si è sempre trovato bene.

Ed è proprio da qui che introduciamo il secondo punto, forse ancora più importante dei competitor: i nostri clienti.

Buyer Persona: qual è il mio cliente tipo?

Infatti, se capire cosa fanno e come agiscono i nostri competitor ci consente di capire le mosse migliori per distinguerci, capire il nostro consumatore ideale, ovvero quella che nel marketing viene definita come “Buyer Persona”, è ciò che ci permette di individuare al meglio la strategia vincente.

Oggi giorno l’azienda che risulta essere la più vincente, è quella che meglio di tutte capisce i propri clienti e ne soddisfa i bisogni al 100%.

Comprendere fino in fondo i bisogni, le necessità, gli obiettivi dei tuoi clienti ti consente quindi di diventare ciò che loro cercano, quindi di essere la soluzione perfetta per ciò che più vogliono e desiderano.

Quindi l’obiettivo è diventare l’unica soluzione logica ed inevitabile del tuo mercato.

Devi ragionare come se quello che offri tu, sia esattamente la prima cosa che viene in mente al tuo consumatore quando riflette e pensa al suo bisogno/desiderio.

È fantastico che i desideri e i bisogni di una persona rispondano perfettamente a quello che tu stai offrendo e stai facendo per lui, non è vero? Anche perché se non lo fai tu, la soluzione immediata per loro sarà rivolgersi ai tuoi competitor.

Dunque la chiave di questo passaggio è: conosci fino in fondo la persona a cui ti stai rivolgendo; perché se non li conosci, non li puoi neanche aiutare (e non aiutarli, significa non vendere).

Il passo finale: la strategia

Un’indagine di mercato ha come obiettivo finale la realizzazione della tua strategia d’azione.

Tutto questo lavoro di ricerca che hai portato avanti è finalizzato a sapere con certezza quali saranno le prossime mosse da attuare sul tuo mercato di riferimento: ovvero le caratteristiche precise della tua offerta, la capacità del tuo brand di soddisfare un particolare bisogno, il posizionamento che vuoi avere nella mente dei tuoi clienti, la tipologia di comunicazione… e molto molto altro!

Fare un’indagine di mercato è l’elemento che ti permette di smettere di dire: ma questa strategia a cui ho pensato funzionerà? Sto facendo la cosa giusta? La direzione che sto prendendo mi porterà dei risultati?

Quando hai la certezza di cosa ti accade intorno e di quello che tu stai proponendo, allora capirai che le migliori strategie e le migliori idee si realizzano grazie al tempo speso nell’informarti e nel renderti consapevole del tuo mercato e della tua attività.

Cosa aspetti? Hai un mercato da soddisfare e dei clienti da rendere felici: metti in pratica quello che hai imparato e impegnati al massimo!

Nella strategia un ruolo importante lo dovrai dedicare al Web Marketing, perché rappresenta il presente ed il futuro della promozione delle aziende italiane. Scopri perché è così importante il Web Marketing per un’azienda e come possiamo aiutarti a realizzare il tuo lavoro con successo!

Buon Business!

Author avatar
Stefano Andriola

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *